Cos'è LPG Endermolorie

Cos’è LPG Endermolorie

È un trattamento meccanico endodermico di fisioterapia dermatofunzionale che mira a stimolare la cellula affinché questa venga rieducata secondo le sue funzioni biologiche.

Questo ci permette di trattare in modo mirato gli inestetismi più diffusi CELLULITE, ADIPE, RITENZIONE

🎈RIDURRE I CUSCINETTI ADIPOSI CON LPG
Grazie alla stimolazione a livello del lipocita si innesca un meccanismi di destoccaggio
Ovvero, si livellano e riducono le cellule adipose che normalmente si accumulano provocando il classico “cuscinetto” fastidioso

🍊STOP CELLULITE
La tecnologia brevettata con cui viene effettuato il trattamento, riossigena, stimola e drena la zona riportando equilibrio e benessere nell’area trattata che contrariamente è in uno stato di sofferenza.
Questo trattamnto, nel tempo, porta un notevole stato di benessere e continuo miglioramento.

💧DRENARE CON Endermologie
La maggior parte degli inestetismi hanno in comune il mancato drenaggio dei liquidi e quindi il trattenimento delle tossine. Un tessuto intossicato evolve in gambe pesanti, ma nel frattempo modifica la composizione dei tessuti che diventeranno sempre più soggetto a insufficienza circolatoria, compressione delle cellule adiposo e darà inizio ai primi stadi dela cellulite.


MENOPAUSA

Uno dei maggiori problemi sollecitati in menopausa è proprio l’aumento del peso e il cambiamento della distribuzione del grasso corporeo.

🔔I primi campanelli d’allarme li abbiamo prima
Superati i 40 anni si ha una diminuzione del metabolismo basale, che rappresenta il numero di kcal necessarie a riposo per svolgere le funzioni vitali di base.

Questa diminuzione porta ad accumulare i grassi che non vengono smaltiti e quindi depositati nei punti critici.

Perché c’è più grasso?
I cambiamenti ormonali tipici della menopausa portano un aumento della resistenza alla insulina che fa si che il grasso tenda ad accumularsi a livello centrale, cioè tronco ed addome. Questo accumulo adiposo non è uguale al grasso che compone i fianchi o la coulotte de chevlle, ma si tratta di grasso viscerale.

Cosa facciamo dal punto di vista estetico?
Parlando di grasso localizzato possiamo intervenire utilizzando tecniche come:
❄ Criolipolisi: sfrutta la capacità di trasformazione del grasso tramite la bassa temperatura, favorendo così lo scioglimento della zona trattata.
🤗 Massaggio viscerale: comprende una serie di manovre che agiscono sul tessuto connettivo, tessuto adiposo e viscere.
🍊Lipocavitazione: sono onde ultrasoniche che provocano il disfacimento delle cellule adiposo favorendo il rimodellamento della cute a buccia d’arancia

💊Essenziali.. gli integratori
Come cambia il corpo per via degli ormoni anche l’organismo subisce delle mutazioni e quindi delle carenze.
Per mantenere alti i livelli necessari, questi sono i nostri Best Seller
🤍PAUSA+: prevenire vampate di calore, squilibri dell’umore, secchezza vagonate
🤍AGE-PRO: ceramici astaxantina e coenzima q10 per il benessere dell pelle
🤍LIQUID DREN: facilita il drenaggio di liquidi in eccesso
🤍AMINVIT PRO mantiene la massa muscolare, avorio e l’incremento della massa magra e da maggiore energia
🤍METABOX metabolismo rallentato, equilibrio del peso metabolismo dei grassi
🤍ADIPRO PANCIA PIATTA: specifico per gro vita, azione termoenica sui depositi localizzati, ricude il grasso addominale e favorisce la digestione.
🤍ADIFLOR: probiotici e prebiotici garantiscono equilibrio della flora batterica intestinale e del tuo intestino.
🤍OMEGA: micronutrienti Anti-age, alleviano gli stati infiammatori ristabilendo uno stato di benessere generale.

🥼 Pre&Post Surgery
Post Operatorio Liposuzione/Liposcultura.
Dopo due mesi dall’intervento e con la dolenzia dello stesso ormai scomparsa si può lavorare il tessuto interessato con linfodregnaggio manuale e/o LPG in quanto entrambi i trattamenti aiutano ad eliminare il gonfiore e sciogliere eventuali nodularità sottocutanee, frequentemente presenti nelle aree sottoposte all’intervento.


COSMECEUTICA

COSMECEUTICA

Per cosmeceutica si intende quella branca della cosmetica atta alla formulazione di prodotti cui lo scopo finale è simile ad un farmaco. La parola nasce, appunto, dall’unione delle parole “cosmesi” e “farmaceutica”. Nella sua categoria sono presenti quei prodotti che applicati localmente raggiungono obbiettivi qualificati dal punto di vista estetico, ma con attività più simili ad un farmaco. Differenti, però da un farmaco, in quanto i principi attivi o i prodotti non comportano effetti collaterali tipici dei medicinali. MA COS’E’ LA COMECEUTICA? Sintetizzando, la cosmeceutica rappresenta un settore in cui si incontrano i prodotti tradizionali della cosmesi con l’attività dei prodotti farmaceutici. La risposta arriva dalla RICERCA SANITARIA E COSMETICA per dare soluzioni concrete alle esigenze, formulando concentrazioni di sostanze efficaci superiori alla media, tempi di risposta più rapidi e materie prime la cui azienda deve essere quanto più vicina ai requisiti di idoneità per non essere invasiva o produrre effetti collaterali. L’obiettivo è quello di dare una risposta quanto più definitiva e rapida, agendo a livello degli starati profondi dell’epidermide, nonostante l’applicazione avvenga in superficie. La cosmeceutica rappresenta l’evoluzione dell’estetica, soprattutto per il trattamento di quelle pelli le cui condizioni si presentano compromesse. Grazie a questo è possibile intervenire prima che venga richiesto un trattamento farmacologico. Non parliamo di prodotti curativi, in quanto non si parla di famaci atti alla cura di una malattia, ma senz’altro il loro lavoro è di evidente riscontro; la loro azione mirata e non dispersiva, garantisce il benessere della pelle non nell’immediato e in un limite di tempo riconducibile all’utilizzo del cosmetico, ma mantiene e perdura i propri risultati. COME FANNO AD AVERE PIU’ EFFETTO RISPETTO AL COSMETICO? Un normale cosmetico, per la sua componente molecolare, si limita ad agire nella parte più superficiale della pelle, la quale è composta da cellule morte. I cosmeceutici, grazie alle formulazioni di cui abbiamo parlato prima, specifica la sua azione negli strati più profondi laddove si registrano le attività metaboliche dell’epidermide. Un altro aspetto che favorisce l’azione e la funzione dei cosmeceutici è l’INCI (lista degli ingredienti che lo compone) che raramente contiene sostanze come addensanti, coloranti, occlusivi che spesso caratterizzano i cosmetici per garantirne caratteristiche più sensoriali. In un cosmeceutico troveremo sempre più spesso principi attivi come:

  • Lipidi
  • Tensioattivi
  • Antiossidanti
  • Inibitori della proliferazione batterica
  • Peptidi e derivati
  • Vitamine e minerali
  • Componenti del derma, come proteoglicani, precursori del collagene, acido ialuronico
  • Enzimi
  • Acidi grassi

Il loro peso molecolare misurato in DALTON, per rientrare nella categoria dei cosmeceutici deve essere inferiore ai 500 DALTON, tale misura gli permette di penetrare negli strati più profondi e quindi di garantirne i risultati. Ultimo, ma non per importanza, è il pH. Questo è l’indice di acidità che ha tutto ciò che ci circonda, ad esempio la pelle, gli alimenti, le superfici e i cosmetici. L’importanza di sapere il pH dei nostri prodotti di skincare ha molteplici vantaggi. Se pensiamo quanto una pelle possa essere diversa anche nello stesso viso solo spostandoci di pochi centimetri, questo fa capire che bisogna avere una conoscenza o affidarsi a chi è competente per poter ottenere i risultati sperati senza creare un gran pasticcio. Ottenere un pH stabile e regolare ci permette di avere una pelle definita SANA  e esteticamente in linea con quelle che sono le proprie esigenze. I PRINCIPALI UTILIZZI DEL COSMECEUTICO La loro attività così specifica, ci consente di utilizzarli sia in termini di prevenzione, di conservazione e di riparazione di un danno. Noi in Studio abbiamo creato appositamente dei percorsi avanzati e tagliati su misura proprio seguendo i tre termini di danno soprariportati. Nella cosmesi moderna, il loro impiego è fortemente legato alla protezione della cute dai fenomeni di crono-invecchiamento. Possiamo osservare, comunque, le loro innovative formule nei trattamenti di:

  • Protezione contro i raggi UV (sempre più distruttivi)
  • Rieducazione della melanogenesi e discromie
  • Foto-invecchiamento
  • Crono-invecchiamento
  • Ossidazione
  • Sensibilità cutanea